Categoria

Panini

Antipasti, Panini, Pesce, Verdure

Friselle integrali con zucchine e salmone

Friselle integrali con zucchine e salmone

Siamo ormai alla fine della stagione delle zucchine…..triplo sigh per me che sono un’amante delle zucchine e che le mangerei ogni giorno…per fortuna che l’autunno è ormai alle porte e con esso anche i suoi buonissimi ortaggi! In ogni caso le piante di zucchine Trombetta del nostro producono ancora…..in misura minore ma ancora. E con le ultime zucchine della stagione ho preparato un paio di ricette che condivido con voi.

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Crema spalmabile di alici del Cantabrico, finocchietto e ricotta
22 settembre 2017
Ditalini con patate e zucchine
19 settembre 2017
Peperoni ripieni di bulgur al profumo di limone
15 settembre 2017
Antipasti, Panini, Verdure

Friselle con pomodorini, ricotta salata ed olive taggiasche

Friselle con pomodorini, ricotta salata ed olive taggiasche
Friselle con pomodorini, ricotta salata ed olive taggiasche

Meno male che i signori che fanno le previsioni del tempo si sbagliano qualche volta…..avevamo previsto un weekend dal tempo incerto, con piogge e nuvole ed invece abbiamo avuto il primo vero weekend di sole e caldo. Noi domenica ne abbiamo approfittato per partecipare al consueto appuntamento del Cyclopride che vede migliaia di biciclette sfilare lungo un percorso ben definito e chiuso al traffico. E’ l’occasione per gli amanti della bicicletta di osservare Milano da una prospettiva diversa, tutta nuova….libera dai Suv che la intasano perennemente. Ci siamo goduti una Milano solo per le biciclette lungo un percorso di 15 km…..e la Nanetta andava come una scheggia tutta impettita con il suo nuovo casco blu elettrico!

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Panino arabo con origano, crudo e palmito
1 agosto 2011
Panini

Panini di patate


Succede un giorno che tuo marito vada a frequentare un corso di pasticceria napoletana e che da quel giorno entri in fissa per il pane fatto in casa…..ecco  tutto questo è successo a casa nostra: visto che la mia dolce metà è un grande appassionato di dolci, gli avevo regalato un corso di pasticceria napoletana con il fine dichiarato di poter, un giorno, gustare, a domicilio, le delizie di Sorrento…..ma di dolci napoletani a casa nostra non c’è mai stata traccia; in compenso, però, da quella lezione, gli è scoppiata un’altra sanissima passione per il pane fatto in casa …..comunque tra tutte le varie sperimentazioni di panificazione, questi panini di patate sono un compromesso tra me e lui: lui voleva fare il pane ed io avevo queste patate bollite che volevo assolutamente far fuori…..complice la Nanetta, ci siamo tutti e tre messi all’opera: io a schiacciare le patate, lui  ad impastare e la Nanetta che si divertiva a mettere le dita un po’ dappertutto. Questi panini di patate sono risultati buonissimi: croccanti fuori e morbidi dentro, tanto che la  Nanetta li ha subito adottati come base per la sua merenda di home-made marmellata.
Ingredienti: 700 gr di farina1 cubetto di lievito di birra2 cucchiaini di zucchero350 gr di patate lessate e schiacciate2 cucchiaini di sale4 cucchiai di olio evoAcqua calda q.b. (considerate almeno 300 ml)In una terrina sciogliete il lievito di birra con acqua tiepida. Mettete la farina in modo da formare una montagnetta, scavate al centro della montagna e versate lo zucchero, il sale, l’olio e le patate schiacciate. Lavorate il tutto aggiungendo, poco alla volta, l’acqua calda in cui avrete sciolto il lievito. Continuate a lavorare l’impasto in modo da amalgamare tutti gli ingredienti e da ottenere una palla omogenea. Mettete la palla in un’insalatiera, copritela con uno strofinaccio e ponetela vicino ad una fonte di calore: io ho messo il tutto semplicemente su di una sedia accanto al termosifone. Lasciate lievitare per un’oretta almeno. Poi prendete il vostro impasto e lavoratelo nuovamente dandogli la forma che desiderate: noi abbiamo fatto dei paninetti che abbiamo disposto sulla teglia. Lasciate i panini lievitare sulla teglia ancora una mezz’ora poi infornate a 170° nel forno ventilato per 45 minuti circa: durante la cottura, almeno una volta, bagnate i panini con dell’acqua tiepida oppure del latte,  ultimate la cottura e lasciate raffreddare prima di consumare.    
2 Commenti golosi
Articoli Correlati
Piadina crudo, stracchino e marmellata di fichi
16 marzo 2015
Panini

Panino arabo con origano, crudo e palmito


In questo post è d’obbligo fare una premessa: non sono un’amante dei panini….dovendo organizzare un pic nic, al panino preferisco un couscous alle verdure oppure una fetta di cake salato, ma se proprio me lo devo mangiare allora che sia veramente un abbinamento di sapori di mio gradimento e questa ricetta che vi propongo oggi, lo è sicuramente. In realtà un po’ di tempo fa mio marito si è ricordato di un panino che prendeva sempre quando era moooolto più giovane ed usciva con i suoi amici, ed ha cominciato a descrivermi questo panino…….l’abbinamento mi ha intrigato ed io ho provato a rifarlo, basandomi semplicemente sulle sue indicazioni e mettendoci, come al solito, del mio…..

Ho elaborato due versioni: una femminile, usando come condimento dell’olio evo e un goccio di limone, ed una maschile in cui invece ho fatto una salsa rosa mescolando un po’ di Rubra a della maionese. Devo dire che anche la versione con la salsa rosa non mi dispiace…..soprattutto l’impiego dell’origano conferisce a questo panino quel tocco estivo che non guasta. Per quanti si staranno chiedendo cosa sia la Rubra, trattasi di una salsa rossa piemontese che è la versione italiana del ketchup americano. A me piace di più la Rubra perché meno dolce e poi perché è prodotta dal marchio italiano Cirio.


Ingredienti base1 panino arabo di quelli super morbidoni per intenderci2 fette di prosciutto crudo tagliate non sottilissime3-4 cuori di palma tagliati nel senso della lunghezza2 fettine di fontina tagliate sottiliOrigano q.b.Sale q.b. 
Per il condimentoPotete mescolare dell’olio evo ed un cucchiaino di succo di limone + un pizzico di sale. Oppure mescolate un cucchiaino di Rubra con un cucchiaino di maionese.

Tagliate in due il panino, mettete sul pane il condimento (olio o salsa rosa come preferite), poi mettete il prosciutto, la fontina, i cuori di palma tagliati nel senso della lunghezza, l’origano. Chiudete il panino, spennellatelo con un goccio di olio e spolveratelo con dell’origano: mangiatelo subito che è già ora dello spuntino di metà mattina J

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Crema spalmabile di alici del Cantabrico, finocchietto e ricotta
22 settembre 2017
Ditalini con patate e zucchine
19 settembre 2017
Peperoni ripieni di bulgur al profumo di limone
15 settembre 2017
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.