Cereali e Legumi, Riso, Verdure

Curry di verdure al latte di cocco

Curry di verdure al latte di cocco
Curry di verdure al latte di cocco

Ho deciso di approfittare del periodo della Quaresima per provare a disintossicarmi. Non che io mangi particolari schifezze in generale, però vorrei veramente limitare/eliminare tutti quegli alimenti in più che mi gratificano nel breve periodo ma che poi non contribuiscono di certo ai miei sforzi di controllare il peso: quindi meno zuccheri lavorati e più zuccheri naturali, meno cioccolata anche se fondente, meno caffè e meno salumi (anche se effettivamente io i salumi li mangio si e no una volta a settimana). L’obiettivo di questi 40 giorni non è quello di perdere peso, quanto di ritrovare un equilibrio anche a livello intestinale che non sempre ho avuto, soprattutto nell’ultimo periodo.

Ingredienti

  • Per le verdure
    1 verza piccola
    200 gr di ceci cotti
    2 patate di medie dimensioni
    200 gr di zucca tagliata a cubetti
    2 scalogni
    3 cucchiai di olio di girasole

  • Per il curry
    4 cucchiai di latte di cocco per cucina
    2 cucchiaini di curry rosso
    1 cucchiaino di curcuma in polvere
    il succo di 1 limone
    1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

  • 350 gr di riso basmati

  • Sale q.b.

Istruzioni

  • In una casseruola scaldate l’olio e fate dorare lo scalogno tritato finemente. Aggiungete inizialmente le patate e la zucca entrambi tagliati a cubetti, fate cuocere per un paio di minuti, poi unite i ceci, insaporite per altri 2 minuti ed infine aggiungete la verza tagliata a striscioline.

  • Nel frattempo in una ciotola preparate l’intingolo per il curry mescolando la pasta del curry, la curcuma, il latte di cocco, il concentrato di pomodoro ed il limone sino ad ottenere una pasta che andremo poi ad aggiungere alle verdure, mescolando bene. Continuate la cottura per 10 minuti circa a fuoco bassissimo.

  • Bollite il riso basmati. Servite il curry di verdure accompagnato dal riso basmati bollito che assorbirà tutto il sughetto di cottura delle verdure. E’ ottimo mangiato caldo al momento ma è altrettanto buono mangiato il giorno dopo.