Categoria

Dolci

Dolci, Frutta

Plumcake allo yogurt e burro di mandorla

Plumcake allo yogurt e burro di mandorla

Ho comprato del burro di mandorle e del burro di nocciole: in realtà si tratta di una pasta oleosa ottenuta dalla spremitura delle mandorle o delle nocciole senza aggiunta di zuccheri o di altre sostanze. Ho voluto sperimentare questa pasta di mandorle per la realizzazione di uno dei miei cake che preparo per la prima colazione; l’ho utilizzata al posto del burro per questo plumcake soffice soffice a cui ho aggiunto anche dello yogurt evitando così l’utilizzo del burro. Il risultato mi ha molto soddisfatto, il plumcake è venuto morbido con un gusto di mandorla gradevole, non intenso ma delicato. A breve mi cimenterò anche con la preparazione di un dolce con il burro di nocciole che vorrei però abbinare al cioccolato….vediamo cosa uscirà fuori! Vi tengo aggiornati!

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Spaghetti alla chitarra con ragù di lampuga
27 marzo 2017
Riso alla cantonese
16 marzo 2017
Polpette di verza con cuore fondente di provolone molisano
7 marzo 2017
Dolci

Cake con mandarini canditi e gocce di cioccolata fondente

Cake con mandarini canditi e gocce di cioccolata fondente

Il dolce che meglio rappresenta ed incarna le festività natalizie in Italia è senz’altro il panettone…..che riesce a mettere d’accordo tutte le regioni della nostra variegata penisola….oggi però voglio riproporvi la ricetta di questo plumcake con scorza di mandarino candito e gocce di cioccolato fondente indicatissimo per una merenda o per una pausa golosa!

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Alberello di Natale al profumo di spezie
19 dicembre 2016
Torta castagne e cioccolato
5 dicembre 2016
Biscotti al miele ed allo yogurt
4 novembre 2016
Dolci

Alberello di Natale al profumo di spezie

Alberello di Natale al profumo di spezie

Ci siamo quasi, manca meno di una settimana a Natale e fervono i preparativi. Quest’anno ho deciso di ri-proporvi nel periodo della feste una serie di ricette degli anni passati che hanno riscosso particolare successo e che sono in tema natalizio. Comincio con questo albero di Natale al profumo di cannella e chiodi di garofano, adattissimo per un thè pomeridiano…..

 

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Fiori di zucca con ripieno di ricotta e maggiorana
23 settembre 2016
Colomba di Pasqua
25 marzo 2016
Imparare divertendosi !
11 marzo 2013
Dolci, Frutta

Torta castagne e cioccolato

Torta castagne e cioccolato

Adoro le castagne, ma detesto i marrons glacé così come non amo la composta o la marmellata di castagne che si trova comunemente in commercio…..l’unico modo in cui riesco a mangiare le castagne, nella versione dolce, è nelle torte che invece mi piacciono molto perché trovo che la purea di castagne conferisca una morbidezza ed una dolcezza alla ricetta inconfondibile ed unica. Vi avevo proposto tempo fa una torta semplicissima fatta con una purea di castagne alla vaniglia comperata in Francia, questa volta, invece, ho voluto abbinare la composta di castagne al cacao di Modica per un connubio golosissimo. Ho preparato questa torta una domenica a pranzo poiché avevamo ospiti che l’hanno apprezzata molto ed infatti ne è rimasta appena una fettina che ho potuto consumare io per la mia prima colazione.

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Cake con mandarini canditi e gocce di cioccolata fondente
27 dicembre 2016
Alberello di Natale al profumo di spezie
19 dicembre 2016
Biscotti al miele ed allo yogurt
4 novembre 2016
Dolci, Frutta

Crostata di mele e vaniglia

Crostata di mele e vaniglia
Crostata di mele e vaniglia
Crostata di mele e vaniglia

Non so se capita anche a voi ma io ho degli alimenti che non amo particolarmente mangiati da soli, ma che invece adoro quando sono cucinati o trasformati….è il caso delle mele, un frutto che mangio raramente e che non amo particolarmente….ma che adoro invece all’interno di torte, pie, crostate. Devo dire che i dolci a base di mele sono fra i miei preferiti. In autunno preparo spessissimo il cake con mele, mandorle e cannella che vi ho già proposto, il tortino di mele di mia mamma…e la settimana scorsa ho voluto provare anche questa crostata di mele il cui impasto è arricchito dal profumo esotico della vaniglia. Assolutamente da provare!

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Risotto mirtilli e porcini
29 novembre 2016
Canederli di barbabietola su letto di sedano rapa
14 novembre 2016
Risotto con zucca, prosciutto di Parma ed uvetta
2 novembre 2016
Dolci

Biscotti al miele ed allo yogurt

Biscotti al miele ed allo yogurt
Biscotti al miele ed allo yogurt

Ed eccomi con una nuova ricetta di biscotti per la prima colazione. Si tratta di biscotti secchi, molto sani, ideali per la colazione oppure da mangiare in ufficio a metà mattina….

Scappo, buon weekend!

 

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Cookies ai fiocchi d’avena ed alle pepite di cioccolato
15 settembre 2014
Biscottini all’arancia
4 marzo 2013
I biscotti della mamma
1 giugno 2012
Dolci

Muffin al caffé

Muffin al caffé
Muffin al caffé
Sono una grande amante del thé; del caffè apprezzo invece solo il lato “terapeutico” nel senso che quando la mia pressione si abbassa troppo, un po’ di caffè mi dà la giusta carica per riprendere il ritmo….non amando eccessivamente il caffè va da se che non impazzisco neppure per tutti i prodotti a base di caffè a cominciare dalle caramelle…eppure recentemente ho provato uno yogurt al caffè che mi ha fatto ricredere: poco zuccherato, dalla consistenza cremosa e pure equosolidale. Si tratta dello yogurt al caffè delle Fattorie Scaldasole; l’ho voluto provare per realizzare questi muffin al caffè che hanno allietato la mia colazione per una settimana!

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Spaghetti alla chitarra con ragù di lampuga
27 marzo 2017
Riso alla cantonese
16 marzo 2017
Plumcake allo yogurt e burro di mandorla
10 marzo 2017
Dolci

Biscotti con gocce di cioccolato fondente e ricotta

Sto cercando di smaltire il cioccolato delle uova di Pasqua. Visto che oramai tutti i nostri amici e parenti sanno che la Nanetta preferisce la cioccolata fondente, tutte le uova ricevute erano, per nostra fortuna, fondenti…..il problema era che ne abbiamo ricevute talmente tante che non posso fare venire l’acetone alla Nanetta pur di smaltire il cioccolato delle uova! Ed allora ho fatto un plumcake per la prima colazione, ho fatto i cookies di Francesca ed ho voluto preparare questi semplici biscotti che la Nanetta stessa ha definito gocciolosi, visto che, dopo le crostate dell’Uomo Goloso, le gocciole rappresentano la sua colazione preferita! Ho sostituito il burro con la ricotta ed il risultato mi ha soddisfatto.

Continua a leggere…

Lascia un commento goloso
Dolci

Biscotti di quinoa ed arancio



Nonostante la dieta, sono riuscita a “negoziare” con la nutrizionista di poter mangiare a colazione una fetta di dolce oppure dei biscotti fatti in casa: è un piccolo piacere quotidiano, insieme al quadratino di cioccolata fondente, a cui proprio non so rinunciare. E’ ovvio che devo trovare dei dolci che abbiamo un basso contenuto di grassi ed ho voluto provare questa ricetta di biscotti con la quinoa che ho sperimentato una prima volta in una versione vegana, una seconda volta con l’aggiunta dell’uovo. Personalmente ho abbondato con il succo e la buccia dell’arancia perché mi piace molto l’aroma degli agrumi nel piatto ma ognuno potrà scegliere il mix di sapori che preferisce di più.


Buona settimana a tutti!300 gr di farina
100 gr di zucchero di canna140 gr di quinoa bollitaIl succo e la buccia grattugiata di due arance spremute1 uovo
Mescolare la farina e lo zucchero di canna, aggiungere la quinoa bollita, il succo e la buccia grattugiata delle arance e, infine, l’uovo. Lasciate riposare il composto per una mezz’ora circa. Depositare un po’ di composto sulla carta forno sino a formare dei biscotti schiacciati e larghi come fossero dei cookies. Cuocerli in forno per 35 minuti circa a 180°. Lasciarli raffreddare prima di consumarli. Questi biscotti possono essere fatti anche senza l’aggiunta dell’uovo. In realtà io ho provato a farli sia in versione vegana, senza l’aggiunta dell’uovo, che in versione vegetariana. Onestamente la resa cambia molto: l’aggiunta dell’uovo conferisce all’impasto una texture diversa che io preferisco. Io li ho mangiati per la prima colazione.





Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Cake con mandarini canditi e gocce di cioccolata fondente
27 dicembre 2016
Alberello di Natale al profumo di spezie
19 dicembre 2016
Torta castagne e cioccolato
5 dicembre 2016
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.