Pasta, Pesce, Verdure

Pasta chi vruoccoli arriminati ovvero pasta con i broccoli in tegame

Pasta chi vruoccoli arriminati ovvero pasta con i broccoli in tegame

Ci siamo lasciati l’inverno alle spalle, la primavera è ormai arrivata; in questa stagione di transizione possiamo ancora trovare le verdure dell’inverno, ma sui banchi del mercato fanno già capolino le verdure primaverili: asparagi innanzitutto, agretti ed ancora carotine e spinaci novelli…..

Ingredienti

  • 250 gr di pasta corta

  • 250 gr di cavolfiore

  • 2/3 acciughe sott’olio

  • 1 cucchiaio di uva sultanina

  • 1 cucchiaio di pinoli

  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

  • qualche pistillo di zafferano

  • pecorino grattugiato- facoltativo

  • 1 spicchio di aglio

  • olio evo q.b.

Istruzioni

  • In una ciotolina con acqua calda unite i pistilli di zafferano.

  • In una casseruola lessate il cavolfiore per 3-4 minuti: dovrà restare anche duretto. Conservate l’acqua di cottura del cavolfiore in cui farete bollire la pasta.

  • Pulite l’aglio. In una padella scaldate l’olio, fate dorare lo spicchio di aglio e poi aggiungete le acciughe tritate, i pinoli, l’uvetta ed un paio di cucchiai di zafferano sciolto nell’acqua.

  • Lasciate insaporire per un paio di minuti poi unite il cavolfiore proseguendo la cottura ancora per due minuti. In ultimo aggiungete il concentrato di pomodoro e lasciate cuocere per 4/5 minuti sino a quando il cavolfiore non avrà cominciato a sfaldarsi. Aggiustate di sale.

  • Bollite la pasta nell’acqua di cottura del cavolfiore. Saltatela in padella. Se volete potete spolverare con una manciata di pecorino: io l’ho fatto ed il risultato mi è piaciuto molto.