Verdure

Parmigiana di carciofi


Nella cucina romana ed in quella giudaica, il carciofo fa la parte del leone perché è molto usato in numerose ricette: basti pensare ai carciofi alla giudia, al cui solo pensiero  le mie papille gustative si mettono istantaneamente in moto e cominciano a produrre un’abbondante salivazione anche a quest’ora della mattina…..A Milano riesco a reperire abbastanza facilmente i carciofi (soprattutto quelli sardi con le spine), anche se mi posso scordare di trovare i romaneschi (quelli veri sono oramai diventati una rarità anche nei mercati di Roma), fortuna che mia mamma è salita a Milano la scorsa settimana e che ha avuto la brillante idea di portarmi, in regalo (gesto apprezzatissimo da tutta la famiglia- figlia compresa…) una busta piena di carciofi, già puliti, pronti per essere cucinati…chissà cosa avranno pensato i signori del controllo di sicurezza all’aeroporto di Fiumicino quando hanno visto passare ai raggi X questa scorta di carciofi…..Venendo alla ricetta, questa è una di quelle che faccio spesso in inverno e che certamente non vi farà rimpiangere la più nota parmigiana di melanzane.

 

Ingredienti

  • 8 carciofi grandi o 10 se piccoli
  • 2 mozzarelle di medie dimensioni
  • 100 gr di parmigiano grattugiato
  • farina
  • olio di semi per friggere
  • fiocco di burro

Istruzioni

  • Pulite i carciofi, tagliateli a fettine sottili, passateli nella farina e friggeteli.
  • Imburrate una teglia, e cominciate a fare degli strati: dapprima uno strato di carciofi, poi uno di mozzarella + parmigiano e così via ricominciando.
  • Mettete in forno alla temperatura di 180° e lasciate cuocere per 20 minuti, mezz’ora massimo.
  • Sono d’accordo con voi che la foto non rende la bontà della ricetta, ma con la macchina fotografica che ho, questo è il massimo che posso produrre.
  • Nella mia wish list a Babbo Natale, ho già messo una macchina fotografica: chissà che non mi accontenti e non mi porti una macchina fotografica intelligente che fa tutto da sola.