Etichetta

Antipasti

Antipasti, Verdure

Peperoni gialli ripieni di ricotta, pomodori secchi e capperi

Non sono stata molto presente sul blog negli ultimi mesi, ma questo non significa che la mia vita abbia subito una battuta d’arresto….Ho cucinato moltissimo, ho fatto la mamma a tempo pieno, ho persino fatto la badante……. ma l’attività che mi ha dato più soddisfazioni- dopo quella di mamma naturalmente- è stato l’orto. Ho curato un orto con ottimi risultati e tanta fatica fisica: è bellissimo veder crescere le piante o i semi che si sono piantati, mi piace molto prendermi cura delle piante, potarle, legarle, curarle e vederne i risultati. Quest’anno, come ogni anno, ho preparato il pesto per l’inverno, ho messo via quasi 100 barattoli di salsa di pomodoro, ho fatto grigliate di verdure a non finire e teglie di verdure ripiene che hanno riempito la pancia di tutti i nostri commensali….Insomma non mi sono di certo annoiata in questa lunga estate che sembra non voler finire più. Ed oggi ritorno sul blog sicuramente più carica, rigenerata e motivata.

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Polpettine di ricotta e pomodorini
6 giugno 2018
Carpaccio di manzo con fave e pecorino
29 maggio 2018
Torta rustica con carciofi, cipollotti e caprino
2 maggio 2018
Antipasti

Polpettine di ricotta e pomodorini

E’ polpette-mania a casa mia in questi giorni…..nel giro di una settimana ho preparato ben 3 ricette di polpette completamente diverse : di carne e verdure, di pesce e legumi e di formaggio…..Inizio oggi con il proporvi queste chicche di ricotta con pomodorini, ottime come stuzzichino ma anche come piatto principale accompagnate da un’insalata.
Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Peperoni gialli ripieni di ricotta, pomodori secchi e capperi
18 settembre 2018
Carpaccio di manzo con fave e pecorino
29 maggio 2018
Torta rustica con carciofi, cipollotti e caprino
2 maggio 2018
Antipasti, Carne, Cereali e Legumi

Carpaccio di manzo con fave e pecorino

Lo so, nell’ultimo mese sono stata un po’ latitante….L’Uomo Goloso e la Nanetta non sono stati bene ed io ho fatto la badante h24 per due settimane……La situazione adesso si è normalizzata ma sono sempre impegnata con la ricerca di un nuovo lavoro…..

Lo scorso weekend con il caldo che c’era a Milano, ho deciso di chiudere la cucina e di preparare solo piatti freddi: è il caso di questo carpaccio di manzo che ho accompagnato da fave con pecorino e da una salsa fresca a base di zenzero ed olio di oliva….insomma un classico della cucina romana con un tocco di esotismo!

 
Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Peperoni gialli ripieni di ricotta, pomodori secchi e capperi
18 settembre 2018
Polpettine di ricotta e pomodorini
6 giugno 2018
Torta rustica con carciofi, cipollotti e caprino
2 maggio 2018
Antipasti, Cake e Torte Salate, Verdure

Torta rustica con carciofi, cipollotti e caprino

Rieccomi! Sono stata lontana dal blog e dalla cucina per un paio di settimane. Ne avevo bisogno, anzi ne avevamo tutti bisogno: io, l’Uomo Goloso e la Nanetta…..Siamo stati dapprima al mare dove abbiamo passato 5 giorni all’insegna del relax, del sole e delle camminate lungo la spiaggia deserta…..Poi io e la Nanetta siamo tornate e ripartite alla volta di Roma dove abbiamo festeggiato il 50emo anniversario di matrimonio dei miei genitori……Insomma per quasi 15 giorni abbiamo avuto una vita da nomadi. Ieri sera siamo rientrate a casa e da oggi si ricomincia la scuola ed il solito tran tran. Ne approfitto per postarvi questa ricetta che avevo provato giusto un paio di settimane fa e che sicuramente rifarò a breve perché ci è piaciuta molto.

Buona settimana corta….

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Peperoni gialli ripieni di ricotta, pomodori secchi e capperi
18 settembre 2018
Polpettine di ricotta e pomodorini
6 giugno 2018
Carpaccio di manzo con fave e pecorino
29 maggio 2018
Antipasti, Cake e Torte Salate, Verdure

Torta rustica porri, patate e mortadella

Torta rustica porri, patate e mortadella

E’ la prima volta, dall’inizio di questo inverno, che pubblico la ricetta di una torta rustica. E’ vero anche che non ho preparato molte torte rustiche questo inverno, mi sono piuttosto concentrata sui cake salati con cui riesco a fare fuori, in modo semplice e saporito, tutto ciò che resta nel frigorifero. In genere preparo una torta rustica porri-patate e prosciutto cotto….questa volta però non avevo del prosciutto cotto che ho sostituito con la mortadella che è, in assoluto, il mio salume preferito.

Mi è piaciuto proprio il tocco della mortadella che da vigore ad un connubio -quello di porri e patate- quasi perfetto. 

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Peperoni gialli ripieni di ricotta, pomodori secchi e capperi
18 settembre 2018
Polpettine di ricotta e pomodorini
6 giugno 2018
Carpaccio di manzo con fave e pecorino
29 maggio 2018
Antipasti, Cereali e Legumi

Polpette di ceci con ripieno di gorgonzola

Polpette di ceci con ripieno di gorgonzola
Polpette di ceci con ripieno di gorgonzola

Sia io che l’Uomo Goloso adoriamo i falafel. A volte capita che ce li prepariamo in casa, a volte invece, se troviamo un ristorante libanese, li comperiamo già pronti.

Con questa ricetta che è  una variante dei falafel, ho voluto aggiungere un tocco italiano alla ricetta libanese, inserendo nel cuore di ciascuna polpetta un dadino di gorgonzola. Diciamo che con o senza gorgonzola le crocchette di ceci sono sempre deliziose, ma che con il cuore fondente di gorgonzola diventano addirittura golose!

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Peperoni gialli ripieni di ricotta, pomodori secchi e capperi
18 settembre 2018
Polpettine di ricotta e pomodorini
6 giugno 2018
Carpaccio di manzo con fave e pecorino
29 maggio 2018
Antipasti, Verdure

Pancake salati broccoli e porri

Pancake salati broccoli e porri

E’ un periodo in cui non sto ferma un attimo, schizzo a destra e a sinistra nel tentativo, spesso vano, di riuscire a fare tutto quello che ho programmato…..Ho deciso, infatti, di ritornare in aula e sto partecipando a Talenti Inauditi, un progetto di Cariplo Factory dedicato alle persone che vogliono ripensare la propria identità professionale, riscoprire e valorizzare competenze e risorse che già si possiedono, guardare al mercato del lavoro in una nuova prospettiva.

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Peperoni gialli ripieni di ricotta, pomodori secchi e capperi
18 settembre 2018
Polpettine di ricotta e pomodorini
6 giugno 2018
Carpaccio di manzo con fave e pecorino
29 maggio 2018
Antipasti, Cake e Torte Salate, Verdure

Torta rustica zucca e gorgonzola

Torta rustica zucca e gorgonzola

Sono stata recentemente invitata ad un evento promosso dal marchio KAMUT® ed è stata per me l’occasione per fare un po’ di chiarezza tra le diverse diciture ed i molteplici significati. Innanzitutto  KAMUT® non è il nome di una varietà di grano ma un marchio registrato di Kamut Enterprises of Europe bvba e di Kamut International ltd, utilizzato per contraddistinguere e commercializzare una specifica e antica varietà di grano e per garantirne determinate caratteristiche. Il nome latino, utilizzato anche in botanica, di questo cereale è Triticum turgidum ssp. turanicum, mentre il nome generico è grano khorasan. E già qui ho eliminato ogni dubbio.

Ho chiesto poi cosa avesse di particolare questo grano khorasan KAMUT®  e mi è stato risposto che questo grano deve: essere l’antica varietà di grano khorasan; essere coltivato solo come grano certificato biologico; avere un contenuto di proteine tra il 12 e il 18%; essere privo al 99% da contaminazioni con varietà di grano moderno ed essere privo al 98% di danni da malattia; non essere utilizzato in prodotti che sono denominati o commercializzati in maniera fuorviante o ingannevole.

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Peperoni gialli ripieni di ricotta, pomodori secchi e capperi
18 settembre 2018
Polpettine di ricotta e pomodorini
6 giugno 2018
Carpaccio di manzo con fave e pecorino
29 maggio 2018
Antipasti, Verdure

Crostoni di polenta con zucca e briciole di ventricina croccante

Crostoni di polenta con zucca e briciole di ventricina croccante

La scorsa settimana mia suocera mi ha della polenta avanzata. Delle striscioline di polenta da personalizzare a piacere….e visto che la polenta mangiata senza nulla non mi fa impazzire, ho pensato di preparare dei crostini di polenta che si arricchiscono di una dadolata di zucca e di briciole di ventricina saporitissime…..E’ venuto fuori uno stuzzichino semplice, con ingredienti di stagione, da realizzare soprattutto con gli avanzi nel frigorifero!

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Peperoni gialli ripieni di ricotta, pomodori secchi e capperi
18 settembre 2018
Polpettine di ricotta e pomodorini
6 giugno 2018
Carpaccio di manzo con fave e pecorino
29 maggio 2018
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.