Carne, Frutta

Tacchinella farcita con castagne e pancetta

E se in occasione delle prossime feste doveste avere voglia di cimentarvi nella preparazione del tradizionale tacchino ripieno, provate questa ricetta. Io ho optato per una tacchinella, più piccola e sicuramente “più maneggevole” visto che un tacchino intero non sarebbe entrato nel mio forno dalle dimensioni standard!

Ingredienti

Istruzioni

  • Cuocete le castagne in acqua bollente con le foglie di alloro. In una padella rosolate la cipolla e l’aglio con un filo di olio sino a quando non diventano dorate. Bagnate il pan carrè nel latte e spezzettatelo. Rosolate in una padella senza l’aggiunta di grassi la pancetta affumicata. Frullate grossolanamente le castagne. Aggiungete alle castagne il pane carré, il soffritto, le uova, il parmigiano, la salvia ed il rosmarino tritati e la pancetta: amalgamate bene il tutto. Sciacquate l’interno della tacchinella, salatela e pepatela. Riempite la pancia della tacchinella con il ripieno. Disponete la tacchinella in una teglia con un filo di olio, spennellatela con il burro fuso e mettetela in forno per 2 ore e mezza circa. Ogni 15/20 minuti tiratela fuori e spennellatela alternatamente con burro fuso, vino e fondo di cottura. Si formerà una bella crosta dorata. Tirate fuori la tacchinella dal forno ed avvolgetela nella carta stagnola in modo che si mantenga calda mentre preparate la salsa gravy. Servite in tavola, decorando con delle castagne bollite che avrete lasciato intere.

  • Per la salsa gravy
    Prendete il fondo di cottura della tacchinella e filtratelo, mettetelo in una pentola unendo la farina. Mescolate bene, fate attenzione affinché non si formino i grumi. Unite il vino rosso lasciando evaporare la parte alcolica. Lasciate restringere la salsa, aggiungendo del brodo di pollo al bisogno. Accompagnate la tacchinella con questa salsa densa.