Antipasti, Pesce, Verdure

Rotolo salmone, spinaci e formaggio fresco

Il menù della Vigilia è sempre complicato: innanzitutto perché si arriva al 24 dicembre di corsa e poi perché la tradizione vuole che la Vigilia ci sia un menù a base di pesce e cucinare il pesce è decisamente più lungo della carne. Il pregio di questo rotolo al salmone è che potete prepararlo il giorno prima, metterlo in frigo e tirarlo fuori qualche ora prima del cenone…..e poi se nel caso in cui dovesse avanzare qualche fetta di rotolo, si conserva tranquillamente un paio di giorni in frigorifero.

Ingredienti

  • Salmone affumicato a fette q.b. circa 200 gr
    Robiola q.b.
    300 gr di spinaci + 200 gr di erbette
    4 uova
    4 cucchiai di parmigiano grattugiato
    sale e pepe q.b.

Istruzioni

  • Sbollentate le verdure, strizzatele bene e frullatele. In un’insalatiera sbattete le uova, con un pizzico di sale. Unite le verdure ed il parmigiano grattugiato sino a formare un composto morbido, aggiustate di sale e di pepe. Su di una placca da forno spalmate il composto uova-spinaci in maniera omogenea. Mettete in forno a 180° per 20-25 minuti circa. Tirate fuori il rotolo, lasciatelo intiepidire, non si dovrà raffreddare, poi arrotolatelo con la pellicola e lasciate che si raffreddi completamente. Srotolatelo, poi spalmate uno strato sottile di robiola e disponete le fettine di salmone. Arrotolatelo nuovamente, lasciatelo in frigorifero almeno un paio di ore e poi affettate. Servite a temperatura ambiente.