Pasta

Gnocchetti con crema di porri e filetti di branzino



Eccomi di nuovo intenta a scrivere sul mio blog dopo una settimana faticosa sotto tanti punti di vista: ho avuto una trasferta di lavoro, una gita della Nanetta, le analisi ormonali che ripeto periodicamente, ma, soprattutto, ho dovuto gestire un’ansia, la mia e quella degli altri, ansia perché mia sorella ha superato ampiamente la data presunta del parto ed ancora la piccola non vuole saperne di uscire……


In tutto questo, la settimana scorsa mio suocero si è presentato a casa con un bel mazzo di porri: questo pensiero, per altro graditissimo, mi ha spiazzato anche perché non immaginavo che ancora si potessero trovare in circolazione i porri freschi. Ho colto così l’occasione per riprodurre una ricetta che avevo gustato a Firenze in una trattoria di mare durante una delle mie trasferte da Braccialini…..degli gnocchetti con crema di porri e filetti di branzino! Per questa ricetta io ho utilizzato degli gnocchetti di grano kamut che compero spesso e che trovo buonissimi.
Ingredienti
confezione da 500 gr di gnocchetti di grano kamut 5 porri di medie dimensioni200 gr di filetti di branzinoOlio evo q.b.1 goccio di latte di soiaSale e pepe q.b.Tagliate i porri a rondelle, mettete un filo di olio in un padella e cuocete i porri a fuoco lento per una decina di minuti circa, aggiungendo eventualmente dell’acqua per evitare che brucino aggiustate di sale e pepe.. Lasciateli raffreddare e frullateli bene, se la crema dovesse risultare troppo densa, mettete un goccio di latte di soia. Nel frattempo tagliate a filetti il branzino e scottatelo appena in una padella con un filo di olio: i filetti di branzino dovranno veramente cuocere un minuto per parte. Sbollentate gli gnocchetti: conditeli con questa crema di porri che io ho trovato delicatissima ed unite i filetti di branzino che con il calore tenderanno a sfaldarsi. Volendo potete aggiungere anche un cucchiaio di parmigiano: io li ho trovati deliziosi senza formaggio mentre l’Uomo Goloso ha preferito unire un cucchiaio di parmigiano e, devo riconoscere, che ci sta bene.


Lascia un commento goloso