Archivio Mensile

dicembre 2013

Carne

Straccetti con radicchio, balsamico e granella di nocciole


E’ un  periodo in cui sono stanchissima. Sarà forse l’arrivo del freddo che spinge a restare rintanati in casa, sarà un sovraccarico di lavoro che mi porterà ad essere in ufficio anche sabato, sarà la mancanza di luce che mi toglie tutte le energie, ma passerei  giornate intere a poltrire in casa, sul divano con il camino scoppiettante acceso oppure sotto la trapunta……






ed è quindi normale che abbia voglia in questo periodo di ricette coccolose che mi aiutino a riconciliarmi con il mondo e mi scaldino l’animo ed il cibo. Una sera della scorsa settimana rientrando dal lavoro, avevo del radicchio che avevo appena scottato in padella e delle fettine di vitellone scongelate. Ho pensato quindi di preparare questi straccetti anche perché in questo modo sono riuscita a camuffare un po’ la carne che continua a non interessarmi. Sinceramente l’esperimento è perfettamente riuscito e questo lo dico che notoriamente non sono una grande amante di carne…..Mi aspetta un weekend delirante tra lavoro, saluti e merende di Natale con amici e gli ultimi regali da impacchettare! Buon weekend a tutti! 
Ingredienti per due persone
200 gr di fettine di vitellone
1 basco di radicchio tipo Treviso
2 cucchiai di aceto balsamico
2 cucchiai di nocciole
1 scalogno
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.


Affettate lo scalogno ed il radicchio. Scaldate un filo d’olio in una padella poi unite il radicchio e cuocetelo per 4 minuti a fuoco svelto. A cottura ultimata sfumate con l’aceto balsamico. Nel frattempo tagliate a striscioline sottili le fettine di carne. Versatele nella padella insieme al radicchio e cuocetele per 4-5 minuti mescolando di tanto in tanto. Sminuzzate le nocciole e tostatele in un padellino un paio di minuti. Quando gli straccetti saranno quasi cotti unite la granella di nocciole. Proseguite la cottura per un minuto ancora. Spegnete e servite gli straccetti accompagnati dal radicchio ancora caldi. 
3 Commenti golosi
Dolci

Cake noci, banane e cannella


E’ stato un weekend tutto casalingo quello appena passato: scorta di frutta e verdura per l’intera settimana, e poi un pomeriggio trascorso in cucina a preparare la cena del sabato sera per i nostri amici e a cucinare una parte di tutte le verdure comperate. 
Abbiamo preparato una crema di barbabietole per il nostro risotto barbabietola e gorgonzola, una purea di fave che abbiamo abbinato a della catalogna cotta e ripassata in padella con aglio, olio e peperoncino, una ribollita da leccarsi i baffi, dei broccoletti siciliani e dei crostini con crema di speck e Philadelphia…..insomma tante cose buone, naturali ma non per questo meno gustose!
E poi ieri abbiamo sfidato il nebbione e siamo andati a fare una bella passeggiata in centro a Milano…evidentemente non eravamo gli unici ad aver pensato la stessa cosa….c’era la ressa……meno male che ad attenderci a casa c’era un caldo thé di Natale ed un cake di noci e banane che ci ha riappacificato con il resto del mondo!
Ingredienti
80 gr di burro
1 vasetto di yogurt alla banana
125 gr di zucchero
2 uova
250 gr di farina
1 bustina di lievito per dolci
80 gr di gherigli di noce
3 banane ben mature
1 cucchiaino di cannella in polvere
Imburrate una teglia per cake. In una terrina mescolate il burro a temperatura ambiente, lo yogurt e lo zucchero sino ad ottenere una crema omogenea. Incorporate le uova una ad una, poi la farina ed il lievito continuando ad amalgamare il tutto. Sminuzzate appena i gherigli di noci, in un piatto schiacciate le banane. Unite i gherigli di noce e la banane alla pasta e, in ultimo, aggiungete il cucchiaino di cannella. Mescolate bene l’impasto, versatelo nella teglia per cake. Cuocete in forno a 180° per 45 minuti circa. Lasciate raffreddare.  
1 Commento goloso
Articoli Correlati
Muffin cioccolato fondente e banane
19 giugno 2017
Crostatine alla crema di limone e frutta fresca
8 giugno 2017
Torta fraisier ovvero torta alle fragole
23 maggio 2017
Pesce

Tortino di astice con broccoletti e tapenade



Mamma mia che periodo! Dopo la bronchite che ha atterrato la piccola di casa per due settimane, è toccato all’Uomo Goloso starsene a letto con la febbre a 39, i brividi, il mal di gola, la tosse, e gli antibiotici. 




Il weekend appena passato è stato decisamente casalingo: io sono uscita per fare la spesa, per sbrigare alcune commissioni che non potevano più essere rimandate e per prendere una boccata di aria decisamente fresca. Domenica ho portato la Nanetta alla festa di compleanno di un suo piccolo amico, mentre l’Uomo Goloso è rimasto tranquillo a casa a dormicchiare davanti al camino, passando dal divano alla poltrona, dalla poltrona al letto e dal letto alla sedia….Devo però riconoscere pubblicamente di avere un marito che quando ha la febbre non detta le sue ultime volontà ai cari, non fa chiamare il prete per l’Estrema Unzione e non contatta le pompe funebri….lui poverello se ne sta zitto zitto a letto oppure sul divano ed ogni da qualche segno di vita……
Ed oggi, visto che il Natale si avvicina e siamo sempre a corto di idee circa il menù delle feste, eccovi una ricetta a base di pesce, di sicuro effetto, ricetta che ho provato qualche tempo ad uno dei corsi di cucina che ho frequentato.
Buona settimana a tutti!
Ingredienti per 5 persone

2 Astici
1 kg di Broccoletti
100 gr di Olive nere
750 gr di pomodori ramati
20 gr di colla di pesce
il succo di mezzo limone
olio evo q.b.
sale e pepe nero q.b.
aneto q.b.
1 scorza di limone

Preparate un court bouillon con sedano, carote, cipolle, drangoncello, 1 pomodoro maturo, maggiorana, timo, acqua e vino bianco: fate bollire per un’ora circa poi immergete l’astice e cuocetelo per 10 minuti. Raffreddatelo in acqua e ghiaccio e poi sgusciateli riservando le chele da un lato. Tagliate l’astice sottilmente come se fosse un carpaccio. 
Tagliate a metà i pomodori, frullateli con il succo di pomodoro, sale grosso, pepe e un goccio di olio: dopo averli frullati, passateli al cinese. Scaldate 1/3 della passata di pomodoro ed unite la colla di pesce, che avrete precedentemente messo ammollo in acqua fredda. Una volta che la colla di pesce si sarà sciolta, versate tutta la passata. Versate il composto su di una placca da forno e riponetelo in frigorifero per un’ora circa affinché si solidifichi. 
Cuocete i broccoletti puliti  per 5 minuti circa. Raffreddateli in acqua fredda, scolateli e lavateli: tagliateli, poi aggiustate di sale, pepe ed olio. 
Frullate le olive con olio evo, pepe, la scorza del limone sino ad ottenere una tapenade. Tirate fuori dal frigorifero la gelatina di pomodoro e con il coppa pasta ricavate dei cilindri di gelatina. Cominciate la composizione del piatto iniziando con la tapenade, mettendo poi uno strato di broccoletti, dell’astice, nuovamente i broccoletti e finendo con il disco di gelatina. Decorate il tortino con le chele dell’astice, un rametto di aneto ed un filo di olio d’oliva.


Lascia un commento goloso
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.