Etichetta

Uova

Antipasti, Verdure

Asparagi con salsa gribiche

Asparagi con salsa gribiche
Asparagi con salsa gribiche
Asparagi con salsa gribiche
Asparagi con salsa gribiche

Asparagi, asparagi ed ancora asparagi…..come sempre, in questo periodo dell’anno, facciamo una scorpacciata di asparagi: nella pasta o nel risotto, all’interno di torte rustiche o nei cake salati, nelle insalate o, più semplicemente, appena sbollentati ma ancora molto croccanti e al dente.

La salsa gribiche poi, facilissima da realizzare, conferisce a dei semplici asparagi quel tocco che contribuirà a renderli ancora più appetitosi…..…

 

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Polpette di ceci con ripieno di gorgonzola
13 novembre 2017
Pancake salati broccoli e porri
6 novembre 2017
Torta rustica zucca e gorgonzola
25 ottobre 2017
Antipasti, Verdure

Crostone con asparagi, uova e tartufo nero

Crostone con asparagi, uova e tartufo nero
Crostone con asparagi, uova e tartufo nero

Lo so….non ho postato molte ricette in questo ultimo ma si sono sovrapposti una serie di avvenimenti che mi hanno tenuto lontana non solo dalla cucina ma soprattutto dal mio blog. Innanzitutto ho avuto un problema con la piattaforma che ospita il blog, problema che ha visto il blog di fatto scomparire per oltre una settimana…..ho dovuto spostare tutto il blog su di una nuova piattaforma e speriamo proprio che questa volta le cose vadano meglio. Oltre a questo ho perso il lavoro e questo avvenimento non ha certo influito positivamente sul mio umore.

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Polpette di ceci con ripieno di gorgonzola
13 novembre 2017
Pancake salati broccoli e porri
6 novembre 2017
Torta rustica zucca e gorgonzola
25 ottobre 2017
Antipasti, Cereali e Legumi, Verdure

Frittelle di piselli, pecorino e menta

Frittelle di piselli, pecorino e menta

Seguo sempre l’account Instagram di 750grammes un portale di ricette in lingua francese. Tempo fa hanno postato un video con una ricetta di “galette” ai piselli con feta e menta….questa ricetta mi ha subito fatto viaggiare nello spazio evocando ricordi di vacanze in Grecia ed in Turchia…..L’ho voluta rifare subito anche se i piselli non sono di stagione (ma io avevo ancora in freezer dei piselli del contadino dello scorso anno) forse perché ho voglia estate ma, soprattutto, di vacanze!
Ho interpretato la ricetta mettendoci del mio sostituendo la feta con il nostrano pecorino…..Devo dire che mi sono piaciute tanto, la salsa allo yogurt ed alla menta mi evoca subito le vacanze, il mare, il sole…..tutte cose che mi mancano enormemente in questo periodo dell’anno!

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Polpette di ceci con ripieno di gorgonzola
13 novembre 2017
Pancake salati broccoli e porri
6 novembre 2017
Torta rustica zucca e gorgonzola
25 ottobre 2017
Antipasti

Uova mimosa rosa…….


Per quanto se ne parli ampiamente, è sempre molto difficile far capire ad un bambino la diversità, ma soprattutto fargli comprendere che non c’è nulla di male ad essere diversi e che la diversità è essa stessa parte integrante della nostra vita, del nostro quotidiano. Qualche giorno fa stavo vedendo il bellissimo film The normal Heart, tratto dall’omonimo romanzo: un film che affronta il tema dell’omosessualità e della diffusione dell’Aids negli Stati Uniti nei primi anni ’80. 



In una scena del film si vedono i due protagonisti, uomini che si sposano: inutile dirvi che la reazione della Nanetta è stata immediata….Lei che ha partecipato in prima linea al nostro matrimonio, non riusciva a capire come anche due uomini si possano sposare. Ho bloccato la visione del film e le ho spiegato che l’importante è amarsi e che quando due persone si amano possono decidere di stare insieme per tutta la vita indipendentemente dal fatto che siano maschi o femmine……..la spiegazione l’ha convinta, almeno apparentemente, ma l’episodio ha fatto molto riflettere la sottoscritta su dei temi che vanno comunque affrontati e spiegati in parole semplice ai bambini. E per cercare di spiegarle il tema della diversità, le ho fatto vedere questo filmato sul YouTube molto commovente sulle diverse tappe affrontate da un papà verso l’accettazione del proprio figlio.
Non so perché ma questa ricetta di oggi, tutta rosa, mi ha fatto venire in mente questo episodio della mia vita……..provatela anche voi: è semplicissima da realizzare!
Ingredienti per 3 persone:4 uova 1 pugnetto di germogli di soia Glassa aceto balsamico q.b.
Per il ripieno1+1/2 cucchiaio di maioneseI tuorli delle uova soda2 cucchiaini di senape dolce1 cucchiaio di formaggio fresco tipo Philadelphia2 cucchiai di polpa di barbabietola cotta
Bollire le uova per 8 minuti sino a quando non diventino sode. Raffreddartele sotto l’acqua e poi sgusciatele. Tagliate le uova sode a metà, estraete delicatamente il tuorlo.Io ho comperato la barbabietola sotto vuoto già cotta, mi sono limitata a tagliarla a dadini e a schiacciarla con una forchetta sino a ottenere una crema. In una terrina mescolate la maionese, il formaggio fresco, la senape, i tuorli sminuzzati e la purea di barbabietola.  Riempite le uova. In un piatto disponete centralmente i germogli. Disponete le uova, guarnite con la glassa di aceto balsamico e servite in tavola questo piatto super colorato.

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Manzo all’olio
11 dicembre 2017
Fettuccelle di farina di lenticchie, pomodoro e briciole di cotechino
7 dicembre 2017
Focaccia con gorgonzola e radicchio saltato
5 dicembre 2017
Verdure

Frittata saporita di bruscandoli, patate e guanciale





E rieccoli puntuali come ogni anno all’arrivo della primavera, fanno la loro comparsa i bruscandoli. Per quanti non sapessero cosa fossero i bruscandoli, li spiego qui, in un mio vecchio post. Il fornitore ufficiale di bruscandoli è mio suocero, che in modo paziente e certosino si dedica alla raccolta di questa deliziosa primizia e ce la fa trovare direttamente nel frigorifero….dovrei fargli un monumento!




Volendo preparare per la cena di domenica un piatto che non mi costringesse a stare dietro ai fornelli troppo tempo, ho creato questa frittata che ho cotto nel forno e che mi è piaciuta veramente molto. Se riuscite a trovare i bruscandoli al mercato, provatela anche voi!
4 uova3 patate di media grandezza200 gr di bruscandoli sbollentati3 cucchiai di pecorino30 gr di guanciale30 ml di latteOlio evo q.b.Sale q.b.
Tagliate a cubetti piccoli le patate. Affettate sottilmente il guanciale. In una padella con un filo di olio scaldate il guanciale per un paio di minuti, unite la patate tagliate a cubetti e lasciate cuocere per 5 minuti. Aggiungete poi i bruscandoli continuando la cottura per altri 3-4 minuti. Sbattete le uova, aggiungete il latte ed il pecorino sempre continuando a sbattere. Aggiustate di sale. In una pirofila disponete il composto patate/bruscandoli poi versate l’uovo sbattuto con il formaggio. Infornate a 180° per 30 minuti circa, lasciate riposare un paio di minuti prima di consumare.


Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Asparagi con salsa gribiche
19 maggio 2017
Crostone con asparagi, uova e tartufo nero
28 aprile 2017
Frittelle di piselli, pecorino e menta
17 febbraio 2017
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.