Etichetta

Merenda

Eventi

Colomba di Pasqua




Domenica scorsa abbiamo trascorso l’intera giornata a Leolandia, il parco di divertimento che abbiamo a 20 minuti da casa….L’obiettivo della nostra incursione a Leolandia è stata la visita all’area tematica dedicata al Mondo di Peppa Pig. 



Il nostro tour è iniziato con la casa, a grandezza naturale, della famiglia Pig: oltre ad aver infilato le pantofole di Papà Pig, aiutata dalla Nanetta, non ho potuto non dare una sbirciatina nel frigorifero di casa Pig……..e che dire della “dieta” di Peppa Pig….sembra quasi quella che sto seguendo io solo che le sue porzioni sono molto più abbondanti delle mie!

Il nostro viaggio nel mondo di Peppa Pig è poi continuato con la visita del cantiere del signor Toro e con una “prova su strada” con la macchina di Papà Pig……


e la nostra giornata si è conclusa con la visita dell’orto didattico, novità di questa primavera 2016.
Prima di salutarvi e di augurarvi delle serena vacanze di Pasqua, vi lascio la ricetta di questa colomba che avevo postato qualche tempo ma che riscuote sempre un certo successo!

Ingredienti300 gr di farina300 gr di ricotta di mucca230 gr di zucchero di canna grezzo3 uova + 1 albume50 gr di mandorle sgusciate ridotte in farinaLa scorza ed il succo di 1 limone non trattato3 cucchiai di grappa1 bustina e ½ di lievito secco per dolci1 cucchiaino di zucchero a veloUna ventina di mandorleGranella di zucchero q.b.50 gr di cedro candito (io nn l’ho messo ma se vi piace potete aggiungerlo)
In un’insalatiera battete le uova insieme allo zucchero di canna. Incorporate la ricotta, poi la scorza grattugiata ed il succo di limone, la grappa, la farina setacciata, il lievito e la farina di mandorle. Se vi piacciono i canditi, uniteli al composto solo alla fine. Io non li ho messi perché la Nanetta non li ama moltissimo ed allora ho preferito evitare. Mescolate tutti gli ingredienti. Foderate con la carta forno una tortiera; versate il composto. In una ciotolina battete l’albume con lo zucchero a velo: spennellate la colomba con questo composto. Versate la granella di zucchero e poi divertitevi a decorare il tutto con le mandorle. Mettete nel forno a 180° ventilato per 40 minuti. Lasciate raffreddare prima di consumare.

Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Alberello di Natale al profumo di spezie
19 dicembre 2016
Fiori di zucca con ripieno di ricotta e maggiorana
23 settembre 2016
Imparare divertendosi !
11 marzo 2013
Dolci

Cake con scorze di mandarini canditi e cioccolata fondente


Ci siamo quasi…mancano poco più di 24 ore al cenone della Vigilia ed ormai fervono i preparativi. I miei genitori sono arrivati ieri da Roma, la Nanetta ha finito la scuola, è a casa e si gode i nonni romani, mia sorella con mio cognato e mia nipote arriveranno domani….Io domani sono in ferie e potrò dedicarmi al meglio alla preparazione del cenone della Vigilia, supportata dall’Uomo Goloso senza il cui aiuto e collaborazione mi sentirei persa. Oggi condivido con voi la ricetta di questo cake con scorza di mandarino candito e cioccolato fondente, buonissimo! Una ricetta per iniziare bene ed affrontare al meglio la lunga giornata di domani che sarà spesa dietro ai fornelli.




Vi auguro un sereno Natale insieme alle persone che amate di più, fatto di risate, di abbracci, di affetto e, perché no, anche di mangiate!
Alla prossima settimana!

150 gr di farina+ 1 cucchiaio di farina per infarinare le scorze
150 gr di scorza di mandarino candito (potete usare anche degli altri agrumi canditi: arance, pompelmo, oppure un mix di agrumi)
70 gr di cioccolato fondente a 70%
3 uova
135 gr di burro
125 gr di zucchero semolato
1 bustina di lievito secco per dolci

Mescolate il burro ammorbidito e lo zucchero sino ad ottenere un composto schiumoso. Incorporate le uova una ad una, poi la farina, il lievito, le scorza del mandarino che avrete precedentemente infarinato, il cioccolato fondente. In una teglia da cake imburrata, versate il composto, infornate per 50 minuti a 180°. Fate la prova dello stuzzicadenti prima di togliere dal forno.


Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Muffin cioccolato fondente e banane
19 giugno 2017
Muffin al caffé
28 giugno 2016
Torta di pere e ricotta
20 ottobre 2015
Dolci

Panini dolci al latte


Sabato scorso ho partecipato ad un evento organizzato dalle Fattorie Scaldasole e dedicato a mamme e bambini. Ci siamo ritrovati in una ludoteca di Milano, il Kikolle Lab, in cui i bambini hanno passato una mattinata all’insegna dei giochi, delle attività pedagogiche e della magia……e si perché oltre a fare colazione, a leggere libri ed a coltivare i semi di girasoli nei loro vasetti, i bambini hanno assistito ad uno spettacolo di bolle di sapone……




……..C’erano bolle di sapone talmente grandi che i bambini ci sono entrati dentro! Per loro è stato veramente uno spettacolo ricco di magia e mentre ritornavamo in macchina a casa la Nanetta non ha fatto altro che parlare delle bolle di sapone…..e visto che quando si parla di Fattorie Scaldasole o di Teddi si fa spesso riferimento alla prima colazione, oggi io vi propongo la ricetta di questi panini dolci morbidosi morbidosi perché cotti nel latte. Sono ideali per la prima colazione, inzuppati nel caffè latte oppure nel thè come ho fatto io!
350 gr di farina
½ lit di latte
3 uova
100 gr di burro
100 gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
Su di una superficie piana versate la farina a fontana, unite poi il lievito, lo zucchero, 1 pizzico di sale, le uova, 50 gr di burro a temperatura ambiente: impastate bene il tutto e poi unite 150 ml di latte. Otterrete  un panetto che lascerete riposare in frigorifero per un’ora. Tirate fuori dal frigo il panetto e ricavate dei panini in miniatura. Lasciateli riposare un’altra mezz’ora. In una padella capiente sciogliete l’altra metà del burro e versate anche il latte: quando il latte sarà molto caldo adagiate i panetti nella padella, abbassate il fuoco, coprite la padella e cuocete i panini per 30 minuti circa sino a quando i panini saranno ben gonfi e lucidi ed il latte si sarà consumato. Lasciate raffreddare i panini, cospargeteli di zucchero a velo.
Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Muffin cioccolato fondente e banane
19 giugno 2017
Crostatine alla crema di limone e frutta fresca
8 giugno 2017
Torta fraisier ovvero torta alle fragole
23 maggio 2017
Dolci

Merenda di quinoa e albicocche


Quasi mi dimenticavo questa ricetta che avevo preparato qualche mese fa! In realtà ero alla ricerca di una merenda alternativa per la Nanetta, avevo delle albicocche secche rimaste da Natale ed ho realizzato una composta di quinoa, albicocche secche e mandorle sfilettate…..ma dopo averla preparata, fotografata e mamgiata, la ricetta era caduta nel dimenticatoio, salvo poi accorgermi proprio lo scorso weekend mentre facevo ordine nei file del mio computer, che c’era questa composta nella cartella “Stand by” ed allora eccovi una ricetta semplice semplice per una merenda decisamente alternativa!200 gr di albicocche secche (senza conservanti) 75 gr di  quinoa
40 cl di succo di mela
1 baccello di vaniglia
Mandorle sfilettate q.b.

Tagliare le albicocche a pezzetti e metterle in una casseruola con il succo di mele ed i semi della bacca di vaniglia che avrete aperto in due e raschiato. Cuocere 30 minuti a fuoco bassissimo.
Cuocere la quinoa in acqua bollente per 8 minuti, poi scolarla e versarla sopra le albicocche. Continuare la cottura per circa 2 minuti finché il liquido non sia completamente assorbito. Spolverare con le mandorle sfilettate. Servire tiepida.

Buon weekend a tutti! 
3 Commenti golosi
Articoli Correlati
“Insalata” al forno con feta, tahini ed olive taggiasche
17 luglio 2017
Semifreddo di frutti di bosco e meringhe
14 luglio 2017
Spaghetti con astice e pomodorini
12 luglio 2017
Dolci

Crema di mele e ricotta


La merenda dei nostri bambini è un appassionante argomento di conversazione tra le mamme al parco: c’è chi ha optato decisamente per i prodotti industriali più o meno lavorati (stile merendine &C.); chi, invece, propone sempre ed esclusivamente la frutta; chi ancora si è buttato sulle patatine & affiliati e chi, come me, è continuamente alla ricerca di nuovi spunti per rendere la merenda del pomeriggio un momento gustoso, piacevole e sano per la mia dolce Hulk (è questo il suo altro nomignolo che le abbiamo affibbiato, poi un giorno vi spiego perché ;-)))).
Devo confessare che spesso propongo alla Nanetta della frutta: in primis il kiwi- che fa tanto bene alla pupa ;-)))- e poi, in funzione della stagione, il mandarino, il melone, la pesca, i lamponi, la banana….e, in mancanza di frutta, ci sono sempre i fruttini che assolvono degnamente al loro compito…..oltre alla frutta, però, le preparo spesso il thé con il miele che lei mangia volentieri facendo quello che noi adulti definiremmo zuppetta con i biscotti, in realtà trattasi di poltiglia color fango che galleggia in quello che una volta era stato un thé!
E poi i crackers, il gelato d’estate, un pezzo di ciambellone, un toast al formaggio quando mi accorgo che all’asilo non ha mangiato molto, che ha una fame da lupo e che si sbranerebbe un bue intero J…oppure anche dei gherigli di noce di cui va matta e che pure le fanno benissimo. Quello che proprio non riesce a mandare giù è lo yogurt: niet, non c’è nulla da fare…..avrà preso dai suoi genitori perché sia io che mio marito, pur adorando i formaggi, non siamo amanti dello yogurt.
So per certo, pur non avendogliela mai comperata, che adora la Nutella perché qualche tempo fa, in occasione di una festa, ha agguantato un panino al latte con questa goduriosa crema spalmabile marrone e l’ha decisamente trovata di suo gradimento visto che, nel bel mezzo dello spettacolo quando tutti i bambini erano seduti naso all’aria a guardare le marionette, lei con il suo aplomb da elefante, si è alzata, è andata al tavolo del rinfresco ed ha messo le mani su ben due panini con la Nutella….se questo non è amore at first sight ditemi voi cos’è!
Comunque per farla breve co ‘sto sproloquio sulla merenda, la ricetta che vi propongo oggi è sostanzialmente quella di una merenda sana e completa perché ha al suo interno la ricotta, le mele, il miele e, nella versione per adulti, anche un goccio di liquore…..veramente per gli adulti questa ricetta è più adatta come dessert che come merenda….


Ingredienti per 4 coppette2 mele Golden250 gr di ricotta di mucca40 gr di zucchero bianco40 gr di mieleIl succo e la buccia di un’arancia bioUn goccio di limoncello (facoltativo)
Sbucciate le mele e tagliatele a fettine sottili. Mettetele in un pentolino unitamente al succo dell’arancia ed allo zucchero: cuocetele 15 minuti a fuoco basso e lasciatele raffreddare.Nel frattempo mettete in un frullatore la ricotta, il miele, la scorza grattugiata dell’arancia e, se volete, anche il goccio di limoncello.
Unite le mele al composto nel frullatore e mescolate il tutto: versate la crema nelle coppette e mettetela in frigorifero per 4 ore. Servite fredda.



6 Commenti golosi
Articoli Correlati
“Insalata” al forno con feta, tahini ed olive taggiasche
17 luglio 2017
Semifreddo di frutti di bosco e meringhe
14 luglio 2017
Spaghetti con astice e pomodorini
12 luglio 2017
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.