Antipasti, Carne, Verdure

Polpette di bollito e patate con mostarda di Cremona

Polpette di bollito e patate con mostarda di Cremona

La Nanetta adora il brodo di carne e la minestrina; si mangia in media due scodelle di minestrina con dentro 70 gr di pastina…..non so se avete presente quanto siano 70 gr di pastina….Le nonne assecondano volentieri questo suo amore per il brodo preparando spesso il bollito. Ora l’unico inconveniente è che mi resta sempre della carne da bollito, in genere manzo e pollo, da smaltire e non so mai come farla fuori. Ho provato recentemente a riutilizzare la carne del bollito facendo delle polpette a cui ho aggiunto una patata schiacciata e della paprika dolce: la patata bollita e schiacciata conferisce morbidezza al composto, mentre la paprika dolce da un po’ di verve al tutto. Ho poi abbinato queste polpette a della mostarda fatta in casa: il risultato mi ha davvero soddisfatto, i due sapori si sposano e legano alla meraviglia.

Ingredienti

  • 400 gr di carne da bollito mista

  • 1 patata bollita e schiacciata

  • 2 cucchiaini di paprika dolce

  • 1 uovo

  • scorza di agrume q.b.

  • pangrattato q.b.

  • 3 cucchiai di parmigiano

  • 1 cucchiaio di olio evo

  • sale e pepe q.b.

Istruzioni

  • Nel frullatore mettere la carne con la patata sino ad ottenere un composto omogeneo.

  • Trasferitelo in un’insalatiera, aggiungete la paprika, l’uovo, il parmigiano, l’olio, la scorza di un agrume (purché sia bio e quindi edibile), il sale e il pepe. Amalgamate bene il tutto ed unite, se il composto vi sembra troppo morbido, il pangrattato. Io utilizzo sempre un pangrattato fatto in casa dalla grana decisamente più rustica.

  • Formate delle polpette che andrete a mettere su di una teglia da forno. Su ogni polpette mettete un piccolo fiocco di burro, infornate a 180° per 20 minuti circa. Mangiatele calde accompagnate da una mostarda, in alternativa potete utilizzare anche la senape.