Carne, Pasta

Gnocchetti sardi con ragù bianco di salsiccia

Gnocchetti sardi con ragù bianco di salsiccia
 
L’ultima volta che i miei sono saliti a trovarmi, mi hanno portato da giù una salsiccia lunga fatta in casa che comperano in una macelleria di fiducia. Si tratta di una salsiccia fresca, che viene messa ad essiccare e che si può conservare sott’olio oppure consumare al momento.
Io ho voluto preparare degli gnocchetti sardi freschi che ho condito con un ragù fatto con due tipi di salsiccia: quella di giù ed una salsiccia fresca di Piacenza che sono solita comperare. Per stemperare il sapore deciso della salsiccia ho aggiunto diverse erbe aromatiche che hanno conferito al ragù un profumo ed un sapore unico. 
 

Ingredienti

  • 400 gr di gnocchetti sardi

  • 500 gr di salsiccia fresca e secca

  • Soffritto (carote, sedano, cipolla gialla)

  • 100 ml di vino rosso

  • Brodo vegetale al bisogno (1 mestolo circa)

  • Alloro, origano, dragoncello, maggiorana

  • Olio evo e sale q.b.

Istruzioni

  • Scaldate in una pentola l’olio d’oliva, aggiungete il soffritto. Unite i due tipi di salsiccia tritati finemente, salate e sfumate con il vino rosso. Lasciate evaporare la parte alcolica del vino, poi unite le erbe aromatiche sminuzzate finemente. Mescolate il ragù- unite un mestolo di brodo se necessario- e proseguite la cottura a fuoco basso per 45 minuti circa sino a quando il condimento non si sarà addensato. 

  • Cuocete gli gnocchetti, scolateli  e versateli nella padella: saltateli un minuto, unite anche il parmigiano grattugiato.  Servite in tavola e mangiateli ben caldi.