Antipasti, Verdure

Polpette spinaci, ricotta ed anacardi

Polpette spinaci, ricotta ed anacardi

E’ proprio vero che le polpette in qualunque modo le prepari ti risolvono i pasti e mettono d’accordo tutti. Queste polpette di spinaci che vi propongo oggi rappresentano un modo alternativo di mangiare gli spinaci che tutti in casa amiamo ripassati in padella con burro salato e parmigiano ma che per ovvie ragioni di salute non si possono sempre mangiare così. E’ una ricetta semplice ma gustosa, che ha messo d’accordo, per una volta, l’Uomo Goloso, la Nanetta e la sottoscritta…..

Buon fine settimana a tutti!

 

Ingredienti

  • 1 kg di spinaci

  • 150 gr di ricotta di pecora

  • 1 patate media lessata

  • 50 gr di parmigiano reggiano

  • 40 gr di caciocavallo

  • anacardi non salati q.b.

  • pangrattato q.b.

  • olio evo q.b.

  • sale e pepe  

  • glassa all'aceto balsamico

Istruzioni

  • Pulite gli spinaci, metteteli in una pentola con un filo di olio e cuoceteli 3-4 minuti circa. Lasciateli raffreddare, strizzateli e sminuzzateli.

  • Nel frattempo lessate le patate e schiacciatele. Mischiate poi gli spinaci alla ricotta, patate lesse, parmigiano, noce moscata e sale. Amalgamate il tutto bene creando un impasto omogeneo e lasciate riposare l’impasto per mezz’ora circa.

  • Ricavate dall’impasto delle polpettine che andrete a passare, dapprima nell’albume sbattuto e poi negli anacardi sminuzzati e mescolati con il pangrattato.

  • A questo punto friggete le polpettine oppure, per un risultato più light, cuocetele in forno per 20 minuti a 180°.

  • Io le ho mangiate tiepide accompagnandole con una glassa all’aceto balsamico che si accordava particolarmente bene.