Archivio Mensile

aprile 2014

Insalate

Insalata di Tete de Moine e pere



Circa un mese fa mi sono vista recapitare a casa una coloratissima borsa rossa con un’enorme croce bianca…..
una volta appurato che non fosse il kit del pronto soccorso,  aprendola ho scoperto che era piena di prelibatezze gastronomiche svizzere: un’ampia selezione di formaggi, il bratwurst (ovvero la regina delle salsicce), il pane di segale, il sale all’antica raccolto direttamente nel cuore delle Alpi, il saucisson vaudois, due “fiale” di vini svizzeri e per finire, una spiritosa mucca in legno nei colori della Svizzera……ma perché tutto questo ben di Dio? Semplice, per preparare il Giro del Gusto!



……Per preparare al meglio Expo Milano 2015, la Svizzera organizza nel corso 2014 il «Giro del gusto», con l’obiettivo di presentare al pubblico una Svizzera da gustare attraverso le sue specialità alimentari e da scoprire attraverso le sue attività culturali, scientifiche ed economiche. Dal 30 aprile all’11 maggio 2014, la Casa Svizzera «House of Switzerland» apre dunque le porte a piazza del Cannone, Parco del Sempione, sul retro del Castello Sforzesco a Milano. Sulla piazza sarà allestito infatti un mercato dove verranno proposte le eccellenze gastronomiche svizzere:  sarà possibile degustare i prodotti nelle aree pic-nic e nelle zone relax appositamente allestite oppure si  potranno acquistare i prodotti tipici e gustarseli a casa. Per i più intellettuali ci sarà un programma culturale che prevede esposizioni tematiche, concerti e workshop pubblici sia all’interno della Casa sia nella zona esterna della piazza. Dopo Milano, il Giro del Gusto proseguirà il suo viaggio verso Roma, dove dal 22 al 26 settembre 2014, presso villa Maraini, splendida sede dell’Istituto Svizzero.Ed io ho cominciato a testare i formaggi svizzeri utilizzandoli nella preparazione di ricette d’Oltralpe ma anche di ricette di mia invenzione.Oggi, eccovi la ricetta di un’insalata con pere e Tete de Moine.
Ingredienti per due persone:
30 gr di Insalata (io ho utilizzato quella che avevo dell’orto, una cicoria rossa)8 rosette di Tete de Moine1 Pera matura6 gherigli di noce1 cucchiaino di senapeolio evo q.b.sale q.b.2 cucchiaini di erba cipollinaSucco di limone q.b.
Pulite bene l’insalata e tagliatela a piccoli pezzi. Sbucciate le pere e tagliatele nel senso della lunghezza cospargendole con un po’ di succo di limone per evitare che anneriscano. In una ciotola, sbattete la senape, l’olio d’oliva ed il sale. Condite l’insalata con questa emulsione, mettete una porzione di insalata nel piatto, adagiateci sopra le pere, aggiungete i gherigli di noce, le rosette di Tete de Moine e l’erba cipollina.

Lascia un commento goloso
Carne

Couscous con straccetti di vitello e punte di asparagi


Qualche settimana fa sono stata invitata ad una serata in occasione del lancio in Italia di un nuovo couscous Express a marchio Tipiak. Conoscevo bene la marca Tipiakperché in Francia ero solita acquistare il suo couscous ed i suoi cereali. E quando ho ricevuto l’invito ho accettato senza esitazione. 
Mi piace molto il couscous ed è un piatto che ho imparato ad apprezzare e a cucinare quando ero in Francia. Lo preparo soprattutto d’estate quando posso mescolarlo alle verdure dell’orto e preparare delle gustose e sane insalate fredde. Il couscous, che nasce come piatto della cucina maghrebina, è diventato oramai un piatto comune sulle nostre tavole. La serata Tipiak è stata piacevolissima ed io, che non amo molto uscire dal mio guscio casalingo, ho assaporato un amabile momento in compagnia di uno giovanissimo chef stellato, Michele Rinaldi, che, oltre ad essere molto alla mano, è anche molto didascalico nel suo approccio con il pubblico e generoso di consigli e di piccole astuzie da adottare in cucina. Lo chef ci ha proposto delle ricette di couscous decisamente interessanti e stuzzicanti. Oggi vi consiglio questa ricetta di couscous aromatizzato al curry con straccetti di vitella su crema di asparagi. Il couscous utilizzato per questa ricetta è il tipo Semola Oro Tipiak, ottenuto a partire da semola di grano duro e acqua. Proprio come vuole la tradizione, da questo impasto si ottengono dei granuli che vengono passati al setaccio fino ad ottenere la dimensione desiderata, il più regolare possibile, per essere quindi essiccati lentamente.Non mi resta che augurarvi buon appetito e buona settimana corta a tutti!
Ingredienti per 4 persone:250 gr di Couscous Semola oro TIPIACK250 gr di brodo di vitella curry q.b.2 mazzi di asparagiVino marsala q.b.farina bianca q.b.300 gr di controfiletto di vitello1 porro

Cuocere il Couscous TIPIAK come indicato sulla confezione ma sostituite l’acqua fredda con del brodo di vitello leggermente aromatizzato con del curry. Pulite gli asparagi e dividete la parte dura del gambo dalle punte (con la parte dura farete una delicatissima crema di asparagi). Pulite il controfiletto e tagliatelo a straccetti, passateli nella farina e spadellateli velocemente sfumando con del marsala, unite le punte degli asparagi e allungare con del brodo . Lavate e tagliate il porro e fatelo appassire con una noce di burro unite i gambi tagliati a rondelle e fate cuocere, frullate fino ad ottenere una crema liscia.
Impiattate mettendo la crema di asparagi nella fondina, il couscous e gli straccetti con le punte di asparagi.
Lascia un commento goloso
Pasta

Bigoli con sugo di asparagi selvatici e pecorino


Al mercato ho trovato gli asparagi selvatici e non potevo non comperarli per preparare questa ricetta che mi piace tantissimo! Più in generale adoro gli asparagi ed ogni primavera ne faccio incetta…..ma questo weekend non ci sono stati solo gli asparagi nella nostra vita. C’è stata una grande festa nel piccolo paese in cui viviamo: bancarelle, gazebo, mostre, giostre, gonfiabili, panini con la salsiccia e specialità locali…..e poi  il tempo bello ha decretato il successo di questa manifestazione che vede coinvolto tutto il paese.


E mentre mi accingo a cominciare questa settimana veramente dura che mi vedrà in trasferta nelle 5 Terre impegnata nell’allestimento di un negozio all’interno di un nuovo grande outlet che aprirà i battenti proprio sabato prossimo, trovo il tempo per postarvi questa ricetta dal sapore primaverile.
Ingredienti per 4 persone
400 gr di bigoli freschi
200 gr di asparagi selvatici
200 gr di passata di pomodoro
30 gr di guanciale
olio evo q.b.
3 cucchiai di pecorino romano grattato
sale
Pulire gli asparagi selvatici privandoli della parte legnosa e tagliare a pezzi la parte più tenera. Fare degli straccetti di guanciale. In una padella scaldare un filo di olio (ne serve veramente pochissimo) e mettere a rosolare il guanciale sino a quando non diventerà translucido. Aggiungere gli asparagi e farli cuocere 3-4 minuti, versare la salsa di pomodoro e proseguire la cottura per altri 3-4 minuti. Nel frattempo cuocere i bigoli, scolarli e versarli nella padella dove li salterete un minuto. Condire con il pecorino e portare in tavola.


Lascia un commento goloso
Articoli Correlati
Crema spalmabile di alici del Cantabrico, finocchietto e ricotta
22 settembre 2017
Ditalini con patate e zucchine
19 settembre 2017
Peperoni ripieni di bulgur al profumo di limone
15 settembre 2017
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.